BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
Tempi passati

Tempi passati

di Giuseppe Rando

Collana: Narrativa
Genere: Memorie
Lingua: Italiano
Pubblicato: 25/09/2015



Libro: € 13,00

book
Formato: 15x21
Pagine: 216
ISBN: 9788869340871
eBook: € 3,99

ebook
Formato: ePub
Dimensioni: 6,7 Mb
ISBN: 9788869340888
Alcune autobiografie, oltre a rivelarci la profonda interiorità di chi le ha scritte, riescono a colpire il cuore del lettore attraverso particolari, aneddoti, sguardi e squarci della realtà che ha visto queste memorie incarnarsi nella pagina scritta.
Tempi passati, in questo senso, è molto più che un semplice romanzo autobiografico, qualcosa di diverso rispetto ad un semplice diario intimo dell’autore.
Giuseppe Rando ha passato la maggior parte della sua vita sospeso fra cielo e mare. Durante l’adolescenza, quando solcava le acque dello Stretto di Messina, seguendo le impronte paterne; nel successivo periodo dell’apprendistato che ha dato il via alla sua formazione professionale, fino al tempo dei più importanti incarichi ricoperti sulle navi da crociera e sulle petroliere, in cui ha attraversato tutti gli oceani del globo.
Ma Tempi passati riesce a travalicare la vita in differita dell’autore e ci regala una diretta testimonianza di un mondo scomparso, quello degli abitanti del borgo di Torre Faro, dove l’autore è nato e cresciuto, in cui usi e costumi, credenze e superstizioni, tecniche di navigazione e di pesca, consigli gastronomici e irresistibili modi di dire si alternano continuamente, regalandoci momenti di autentico spleen e nostalgica rimembranza.
Non mancano descrizioni strettamente tecnicistiche, termini marinari e racconti.
La vita dell’autore è un brulicare di eventi grandi e piccoli, un oceano di rimembranze in grado di toccare gli argomenti più disparati e il lettore, ripercorrendo gli eventi descritti, si troverà catapultato in un mondo lontano, quasi a rischio di oblio, e scoprirà tutta la magia e l’incanto di un passato nel quale il mare, il cielo e le stelle erano interconnessi con l’interiorità di chi sapeva ascoltarli.
Giuseppe Rando nasce nel 1946 a Torre Faro, borgo marinaro della periferia di Messina. Qui trascorre la sua infanzia e la sua adolescenza, affascinato dalle acque dello Stretto e dalla pesca, fonte di sostentamento primario del piccolo villaggio di pescatori. Il suo lavoro di comandante di lungo corso lo porta a girare il mondo. Attualmente in pensione si dedica alla sua innata passione, la scrittura.

VALUTAZIONE MEDIA

in base alle valutazioni di 0 lettori
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.



Libri Collegati