BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
Tante care cose

Tante care cose

di Massimo De Lorenzo

Genere: Narrativa
Collana: Humor
Lingua: Italiano
Pubblicato: 12/01/2024



Libro: € 15,00

book
Formato: 14x21
Pagine: 128
ISBN: 9788869348914
eBook: € 6,99

ebook
Formato: ePub
Dimensioni: 1 Mb
ISBN: 9788869348945

Massimo De Lorenzo, uno dei volti più interessanti del nuovo cinema italiano, nonché uno dei perfidi sceneggiatori della serie cult "Boris", ci regala un viaggio epistolare comico e poetico in cui, tra umorismo e soave lievità, si dipana una personalissima e intimista visione della vita.

 

PREFAZIONE DI LUCA VENDRUSCOLO

 

Una raccolta di lettere personalissime rivolte a figure del passato e del presente, reali o immaginarie, tra cui un famoso regista, la preside di un liceo, dei vecchi amori adolescenziali, Goliarda Sapienza, “il Tonno”, un amico dell’Agenzia delle entrate, Antoine Lavoisier...
Lettere intrise di ricordi, di nostalgie, di rammarichi, e di rancori, di rimproveri e di accuse. Di buoni propositi e di scuse. 

“E devo dire la verità, a me queste mail vengono benissimo. Cioè, modestia a parte, sono proprio bravo, che so, a polemizzare, a fare sentire in colpa, umiliare, dare del nazista a chi se lo merita, usare il sarcasmo per colpire basso. Mail che certo non ottengono nessun effetto concreto, a volte manco mi rispondono, ma almeno sfogo il mio malessere e le mie frustrazioni. E provo anche un certo piacere a scriverle. Mi diverto. Rotture di cazzo, sì, ma tonificanti”.

Massimo De Lorenzo, attore e “finto sceneggiatore” della serie cult Boris.
Ha partecipato a molti film dei principali autori della commedia italiana contemporanea (Carlo Verdone, Paolo Genovese, Giovanni Veronesi, Luca Miniero, Antonio Albanese, Fausto Brizzi, Manetti Bros.) e a varie serie televisive (Squadra antimafia, Liberi tutti, Agrodolce, Cops, Ripley, I leoni di Sicilia, Unwanted e ovviamente Boris).
Nel 2015 ha vinto un David di Donatello ma per la migliore canzone originale (in collaborazione con Giuliano Taviani) per Anime nere di Francesco Munzi. 

VALUTAZIONE MEDIA

in base alle valutazioni di 0 lettori
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.



Libri Collegati