BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
Cime tempestose

Cime tempestose

di Emily Brontë

Collana: Narrativa
Genere: Narrativa
Lingua: Italiano
Pubblicato: 25/11/2021



Libro: € 12,00

book
Formato: 14x21
Pagine: 480
ISBN: 9788869347375

--- IL LIBRO SARA' PUBBLICATO IL 25 NOVEMBRE 2021 ---

Volume numero 5 della collana "Classici" a cura di Pierluigi Pietricola

Con l'introduzione di  Nadia Fusini

 La tormentata storia d’amore fra Heatchcliff e Catherine che, irrealizzabile per differenza di classe e retaggi culturali, sfiderà ogni regola ed ordine sociale, arrivando alle più tragiche conseguenze.

Pubblicato per la prima volta nel 1847, Cime tempestose è la quintessenza del romanzo vittoriano, una storia selvaggia, originale e possente, capace di scuotere ancora oggi l’animo dei lettori, grazie ad uno stile sanguigno, melodrammatico, intriso di passione folle, lancinante malinconia, echi gotici e drammaticità shakespeariana.

Ambientato nel paesaggio selvaggio ed incontaminato della brughiera inglese, questo capolavoro firmato da Emily Brontë, a oltre 150 anni dalla sua uscita, mantiene inalterato il suo fascino perturbante e freudiano.

Nacque nello Yorkshire nel 1818, quinta dei sei figli del curato Patrick. Rimasta presto orfana di madre, venne allevata insieme ai fratelli dalla tata “Tabby” e dalla zia Elizabeth, per poi entrare in un istituto per signorine con le tre sorelle maggiori. Il suo talento letterario si manifestò prestissimo e già in famiglia, dove anche le sorelle Charlotte e Anne diventeranno celebri romanziere. Sin da bambini, i fratelli Brontë si dedicarono a un giornalino familiare su cui scrivevano poesie e racconti; finché Emily, Charlotte e Anne pubblicarono sotto pseudonimi i Poems by Currer, Ellis and Acton Bell. Nel 1838 Emiliy iniziò a lavorare come insegnante in una scuola vicina, ma rimase per soli sette mesi e in seguito tornò a dedicarsi alla casa, alla pittura e soprattutto alla letteratura. La sua salute molto cagionevole - soffriva di tubercolosi sin dall'infanzia - la portò alla morte nel 1848.

VALUTAZIONE MEDIA

in base alle valutazioni di 0 lettori
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.



Libri Collegati