BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
L'amico tradito

L'amico tradito

di Mimmo Bari

Collana: Narrativa
Genere: Drammatico
Lingua: Italiano
Pubblicato: 18/07/2014

condividi


Libro: € 11,00

book
Formato: 14x21
Pagine: 128
ISBN: 9788898801978
eBook: € 4,99

ebook
Formato: ePub
Dimensioni: 970 Kb
ISBN: 9788898801985
«Mi chiamo Alfredo Mantovani e sono costretto a dare una svolta alla mia vita».
Sembrerebbe quasi l’incipit di un libro dal sapore sveviano o, comunque, una storia da srotolare attraverso un meccanismo di liberazione dell’io come lo stream of consciousness.
Invece, si tratta di un racconto in cui le dimensioni spazio temporali non sono affatto bandite, né sono annientate da un io narrante che lega sviluppi solo alla propria dimensione atemporale ed aspaziale. Calato nel suo tempo, in uno spazio geografico ben definito, con un linguaggio schietto e fresco di assoluta spontaneità, Alfredo Mantovani racconta in prima persona l’avventura di un giovane uomo di fronte alla crisi che gli piove addosso a causa di un “cedimento” dei sensi, di un momentaneo cedere alle tentazioni della carne. E se questa “carne”, poi, si scopre essere la moglie del proprio migliore amico, allora le cose, con tutta evidenza, si fanno difficili.
È la storia, insomma, di una incoscienza adolescenziale che si prolunga, come un’ombra senza sospetti, nella coscienza critica di un’età adulta: quando questo succede, è come l’infrangersi della propria immagine contro lo specchio che la riflette. Tutto va in frantumi, ed in quelle schegge di specchio che riflettono solo una parte del tutto bisogna cominciare ad avere il coraggio di rinvenire il primo profilo della nuova identità di uomo. S’impone una scelta. Si può, così, scegliere di affrontare il resto della vita con una consapevolezza diversa e nuova, nutrita di una inedita maturità; o, al contrario, si può vagliare la fuga dalla vita, verso nuovi inediti orizzonti.
Alfredo farà la sua scelta.
Mimmo Bari è nato a Taranto nel 1969, ma ha vissuto fin dai primissimi giorni di vita a Roma dove ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza. È entrato nella Polizia di Stato nel 1994 ed attualmente, con la qualifica di Vice Questore Aggiunto, è dirigente dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Cagliari, dopo aver svolto vari incarichi in diverse città fra cui quello di vice dirigente della Squadra Mobile cagliaritana e di dirigente del Commissariato di Luino. L’amico tradito è il suo esordio letterario.

VALUTAZIONE MEDIA

4,66666666666667 in base alle valutazioni di 3 lettori
 
(2)
 
(1)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.


Consigliatissimo
 
a cura di Nicola
18.nov.2017

Letto con molto piacere

Uno splendido libro
 
a cura di Gandy
05.ago.2014

Storia attuale intrigante appassionante, in un attimo entri nella storia e non vorresti uscirne più'. Suspense emozioni e un finale coinvolgente!
Leggetelo e resterete soddisfatti del vostro acquisto

facile
 
a cura di rob
23.lug.2014

linguaggio sciolto e contemporaneo, intrigo divertente, si legge con piacere e facilità


Libri Collegati