BENVENUTO   ACCEDI   REGISTRATI
lista dei desideri Lista dei desideri (0)   separetor   la mia bibliotheka La mia Bibliotheka (0)   separetor   carrello Carrello (0)
logo
Appapà

Appapà

di Franco Grasso, Salvatore Ianni

Valutazione: (3)
Collana: Narrativa
Genere: Racconti
Lingua: Italiano
Pubblicato: 15/04/2015

condividi


Libro: € 9,00

book
Formato: 15x21
Pagine: 80
ISBN: 9788869340529
eBook: € 3,99

ebook
Formato: ePub
Dimensioni: 1,3 Mb
ISBN: 9788869340536

Franco Grasso e Salvatore Ianni sono amici d’infanzia.
Nati e cresciuti in quartieri diversi di una Roma che, nel giro di trenta anni ha cambiato pelle, inglobando periferie, trasformando quartieri, rimodellando fisionomie. Una Roma che i due autori rievocano sul filo dei ricordi, narrandoci venti storie che li vede protagonisti o semplici spettatori.

Appapà
vuole essere una passeggiata a cavallo tra gli anni ’70 e ’90: un ventennio in cui gli smartphone erano utopia e per mettersi d’accordo non si inviavano WhatsApp, ma bastava un fischio da sotto una finestra.

Storie che fanno ridere, commuovere, pensare, e riescono a cogliere le sfaccettature dei sentimenti umani: la gioia di una partita a pallone, i primi amori che non si scordano, i volti dei compagni di scuola incontrati tra i banchi, l’incontro/scontro con i genitori.
Ma sono anche storie che ci riportano indietro in un passato prossimo che sentiamo già come remoto: una carrellata di fotografie dai colori lontani, una compilation di vecchie canzoni che riattivano sinapsi cancellate, una suggestiva cavalcata nelle memorie di anni in cui i programmi erano in bianco e nero, ma i pensieri degli adolescenti erano a colori.

VALUTAZIONE MEDIA

4,33333333333333 in base alle valutazioni di 3 lettori
 
(1)
 
(2)
 
(0)
 
(0)
 
(0)

SCRIVI LA TUA RECENSIONE





La tua valutazione:

Il Bibliothekario, qualora dovesse ritenere inappropriati i contenuti, può non pubblicare la tua recensione.


Nostalgia di un tempo che fu
 
a cura di Ade
06.ott.2015

Per chi quegli anni li ha vissuti, e magari a Roma, questo libro di racconti non può che suscitare simpatia e ricordi.
Da leggere.

lettura piacevole Appapà
 
a cura di marco
20.ago.2015

Questi racconti mi hanno colpito molto dagli eventi descritti, e per la capacita degli autori di mettere in risalto le emozione dei tempi passati.
La lettura è piacevole, i temi trattati ti permettono di riflettere di come è cambiata la società nell’arco di pochi anni.
Consiglio questo libro a tutti per il suo linguaggio semplice, chiaro e divertente.
M.P.68

Profumo di fresco
 
a cura di Rosa Altaica
13.lug.2015

Un libro dal sapore naturale...biologico diremmo oggi! Insomma senza conservanti e pasticci vari...un libro da gustare come il pane cotto a legna e l'olio sopra...fresco nella sua genuinità, capace di far ridere spontaneamente, lasciando quel piacere che solo le cose semplici e dense ti sanno dare. Un libro leggero, ma non stupido, leggero perché fa bene alla salute...insomma da assaggiare!

INVIA UNA E-MAIL ALL'AUTORE


 









Libri Collegati